Menu

I lati positivi e negativi della terapia con la panca a inversione

luglio 22, 2018 - News
I lati positivi e negativi della terapia con la panca a inversione

Stai pensando di provare la panca a inversione? O forse non hai mai sentito parlare di terapia di inversione? Continua a leggere perché hai bisogno di conoscere i lati positivi e negativi del capovolgere il tuo corpo.
I metodi di invertire il corpo sono stati in circolazione per decenni come un modo per contrastare gli effetti della gravità. La terapia di inversione non è una magia. Posizionare i piedi più in alto rispetto alla testa può avere molti effetti benefici soprattutto per quelli con dolore alla colonna vertebrale. Nel 1978, alcuni ricercatori hanno riferito che l’uso di una tavola di inversione allunga la colonna vertebrale e riduce le attività muscolari. Se questo è vero, allora questo effetto anti-gravitazionale può aiutare ad alleviare gli spasmi muscolari dolorosi e ridurre le dolorose forze di compressione sulla colonna vertebrale. Molti fisioterapisti e medici raccomandano la terapia di inversione a causa della sua capacità di fornire una forza di trazione che decomprime i dischi spinali. Con l’uso regolare, i sintomi di condizioni spinali come ernie del disco, stenosi spinale e degenerazione possono migliorare. Meglio ancora, l’inversione può essere fatta a casa con una tavola di inversione o una sedia di inversione. Ora, devi decidere quale dispositivo è giusto per te.
Le tavole di inversione sono i dispositivi più comunemente utilizzati per appendersi a testa in giù; anche se, non sono i migliori dispositivi per la maggior parte delle persone. Appendersi completamente a testa in giù dalle caviglie può essere troppo aggressivo. Ad alcune persone piace essere aggressivi. Altri ritengono che un’inversione del 100% non sia realmente necessaria per ottenere i benefici di una posizione invertita. Inoltre, molte persone trovano un’inversione del 100% troppo intensa e troppo dolorosa a livello di caviglie e ginocchia. Inoltre, le tavole di inversione di solito richiedono una seconda persona per individuare e assistere al blocco dei piedi. Sfortunatamente, gli svantaggi delle tavole di inversione di solito non vengono scoperti fino a dopo l’acquisto. Se più persone fossero a conoscenza di un dispositivo di inversione alternativo alla tavola, più persone acquisterebbero l’alternativa: la sedia di inversione.
Le sedie per inversione consentono di posizionare la testa sotto i piedi mentre si è in posizione seduta. Essere seduti ha molti aspetti positivi. Questa posizione è più confortevole con meno pressione sulle articolazioni delle gambe. Essere seduti consente transizioni più sicure, migliore recupero del bilanciamento e equalizzazione della pressione sanguigna. Le sedie di inversione possono essere utilizzate tranquillamente da sole. E anche se la sedia non torna indietro, questa posizione invertita è meno intensa e arriva fino al 70% offrendo comunque lo stesso effetto anti-gravità sul corpo, come un’inversione del 100%. La ragione principale per cui raccomando la sedia di inversione alla tavola di inversione è questa: stare in una posizione seduta fornisce un supporto e un controllo della postura migliori per la colonna lombare e il bacino, altrimenti l’inversione può far inarcare troppo, e applicare troppa forza sulla parte più sensibile della colonna vertebrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *